MeterLinq MeterProbe 169MHz

Sistema di misura della copertura radio a 169 MHz
(UNI TS 11291)
Descrizione (preliminare)
MeterLinq MeterProbe è un sistema concepito per la misurazione e la verifica di potenza di trasmissione da parte di gruppi di misura per il gas (gas smart meter) operanti sulla interfaccia PM1 alla frequenza di 169 MHz con protocollo wireless MBUS mode N (EN13757), come prescritto dalla normativa UNI TS 11291.
MeterProbe può essere utilizzato per verificare la copertura effettiva da parte dei gatewaysa 169 MHz per il gas smart metering e la raggiungibilità dei gruppi di misura intelligenti.I valori ricavati dalle campagne di misura MeterProbe vengono utilizzati anche peraggiornare i modelli predittivi per la pianificazione di rete da parte degli uffici tecnici dellesocietà di distribuzione del gas (soggette a questa attività secondo la delibera AEEG 115/08), gli operatori di telecomunicazione e gli integratori di sistema.

 

Il sistema MeterProbe è costituito da due elementi:
GateSim: un simulatore di gateway a norma
UNI TS 11291; alimentato a batterie
ricaricabili, è interfacciabile ad un personal
computer per la configurazione e lo
scaricamento delle campagne di misura. Un
GateSim può gestire fino a 4 (quattro)
MeterProbe simultaneamente nella stessa
campagna di misure.

MeterProbe: una sonda radio con funzioni di
simulazione di gas smart meter; alimentata a
batterie ricaricabili, è dotata di una capacità di
logging di 1024 punti per campagna.

Funzionamento
Per effettuare una campagna di misurazione con MeterProbe è sufficiente identificare uno
o più siti candidati alla installazione del gateway/concentratore. Sul sito prescelto viene
posizionato il modulo GateSim che può essere configurato, tramite un semplice applicativo
per PC o tablet, per la campagna di misure su uno o più canali specifici del protocollo
wMBUS mode N, e per una durata variabile da 1 a 8 ore.

 

Una volta predisposta la campagna di misure, l’operatore può posizionarsi nei punti in cui
sono installati o andranno installati gli smart meters ed effettuare delle misure della RSSI
(Received signal strength indication) in dBm. Le misure effettuate sono trasmissioni e
ricezioni che utilizzano il protocollo wMBUS per il trasferimento di payload formattati
secondo le specifiche della normativa UNI TS 11291, replicando fedelmente il
comportamento di una smart meter per il gas.

Altro in questa categoria: Percorso Efficientamento Energetico »
Go To Top